ISO 56001 è ufficialmente in fase di sviluppo, a partire dal 9/12/2020, da parte del gruppo di lavoro ISO preposto.

Questo Standard, che ha un ruolo fondamentale per supportare la più ampia diffusione delle best practice di gestione dell’innovazione aziendale, verrà pubblicato verosimilmente non oltre la fine del 2023.

Giunge quasi a completamento della serie di Standard ISO 56000 sull’Innovation Management per fornire uno schema di requisiti che le aziende devono seguire per la corretta gestione dell’innovazione aziendale.

Diversamente dagli altri Standard della serie ISO 56000, ISO 56002 su tutti, il tanto atteso Standard ISO 56001 è dunque prescrittivo.

Perchè definire i requisiti di Innovation Management?

Prescrivere le modalità di gestione dell’innovazione, valide per tutte le tipologie e dimensioni di impresa, non è certamente semplice. O, meglio, si presta al rischio di uniformare la pratica troppo “in alto” o troppo “in basso”.

Il gruppo di lavoro preposto alla redazione di questo Standard ha dunque un duro compito, che saprà sicuramente svolgere al meglio.

Ciò che è di particolare interesse ai nostri fini è chiarire il perché si stanno definendo i requisiti di gestione dell’innovazione a livello internazionale.

Il motivo principe per cui si sta lavorando alla redazione della ISO 56001 è fornire alle imprese di tutto il mondo uno schema comune di implementazione e verifica di un sistema di gestione dell’innovazione noto a tutti.

E, sulla base di questo schema comune, sarà possibile anche certificarne l’adozione e quindi mostrare a tutto il mondo il fatto che l’azienda sta operando in modo virtuoso in materia di gestione dell’innovazione.

Questo, in assenza di uno Standard prescrittivo come la ISO 56001, non può avvenire.

Come si relazionano 56001, 56002 e gli altri Standard della serie 56000?

Gli Standard della serie ISO 56000, in particolare lo Standard ISO 56002, sono riferimenti guida che non prescrivono cosa fare, ma si limitano a fornire le linee guida per fare al meglio.  

Lo Standard ISO 56001, come detto, prescrive invece cosa è necessario fare, nella sua completezza, per poter asserire di star gestendo l’innovazione aziendale.

Chiaramente, lo standard prescrittivo ISO 56001 poggerà le proprie basi sulla ISO 56002, ossia il riferimento guida per il disegno e l’implementazione di sistemi di gestione dell’innovazione.

Per questo motivo, chi sta già lavorando in ottica ISO 56002, si troverà avvantaggiato quando sarà pubblicata la ISO 56001 e inizieranno a presentarsi sul mercato opportunità riservate a chi è certificato rispetto a questo Standard.

Quando saranno maturi i tempi per la ISO 56001?

I tempi per lavorare in direzione ISO 56001 sono già maturi, pur non essendo ancora possibile certificarne l’adozione in quanto lo Standard non è stato ancora realizzare.

I tempi sono maturi perché questa Standard di requisiti, come detto, poggerà le proprie basi sulla ISO 56002 che propone un disegno di riferimento di certo non implementabile in poche settimane, come ben presentiamo nel nostro corso sui sistemi ISO 56002 di gestione dell’innovazione.

I tempi sono dunque maturi per iniziare a lavorare con la ISO 56002 in mente per arrivare pronti al momento in cui sarà possibile certificarsi ISO 56001 e sfruttarne fin da subito i benefici che ne derivano.

Una riflessione sulla certificazione ISO 56002

In attesa della ISO 56001 e della possibilità di certificazione, alcune società di certificazione hanno redatto dei propri schemi di certificazione per attestare, da parte delle aziende, l’adozione dello Standard ISO 56002.

La valenza di una certificazione di questo tipo è messa da molti in dubbio, proprio perché poggia le proprie basi s uno schema di implementazione e verifica non condiviso dall’intera comunità e non noto.

Pezzi storici

ISO 56002: lo standard per l'innovazione aziendale

ISO 56002 è lo Standard Internazionale per la gestione dell’innovazione aziendale, un fondamentale riferimento di comprovata efficacia e riconoscibilità.
Leggi

Innovazione aziendale: casualità o organizzazione?

Innovazione aziendale e organizzazione, binomio indispensabile affinché l’innovazione in azienda sia sistematica. Con la guida della ISO 56002.
Leggi

Innovazione organizzativa: l'unica possibile

Innovazione organizzativa quale modello abilitante l’innovazione sistematica in azienda, come suggerito dalla ISO 56002. Un percorso da affrontare nel tempo.
Leggi

Chief Innovation Officer: chi è e come lo si diventa

Chief Innovation Officer, figura che nasce in contesti aziendali strutturati ma con un futuro in divenire anche in contesti dimensionalmente ridotti.
Leggi